In evidenza

Alla Camera di Commercio di Pisa il Talent Day Confcommercio Livorno-Pisa

TALENT DAY 2024 - Adesione imprese

Le imprese possono partecipare all'iniziativa compilando il modulo allegato.Info: Alessio Schiano, turismo@confcommerci...

Leggi

SIMEST – Contributo a fondo perduto per le Imprese esportatrici

Il FONDO SIMEST ha istituito un contributo a fondo perduto a copertura dei danni materiali diretti subiti delle Imprese esportatrici localizzate nei territori colpiti dagli eventi allu...

Leggi

Un progetto nazionale Confcommercio

IMPRENDIGREEN, IL VALORE DELLA SOSTENIBILITA'

Confcommercio offre agli associati il riconoscimento di comportamenti ambientalmente virtuosi e di buone pratiche in chiave sostenibile. L'iniziativa nazionale assegna un marchio per tre diversi livelli di eccellenza (t...

Leggi

Archivio

In evidenza
Dal 6 settembre

FONDO IMPRESE CREATIVE

Al via dal 6 settembre l’apertura dello sportello per accedere alle agevolazioni del Fondo Imprese Creative.

Si tratta in particolare del CAPO III del decreto interministeriale 19 novembre 2021, promosso dal Ministero dello Sviluppo economico, insieme al Ministero della Cultura e gestito Invitalia, che finanzia le micro, piccole e medie imprese operanti in qualunque settore che intendono acquisire un supporto specialistico nel settore creativo e introdurre innovazioni di servizio, prodotto o processo.

I servizi specialistici dovranno essere erogati da imprese creative e riguardare i seguenti ambiti strategici:

  • azioni di sviluppo di marketing e sviluppo del brand
  • design e design industriale
  • incremento del valore identitario del company profile
  • innovazioni tecnologiche nelle aree della conservazione, fruizione e commercializzazione di prodotti di particolare valore artigianale, artistico e creativo

La dotazione finanziaria è di 9,6 milioni di euro.

La presentazione prevede due fasi, una prima fase di compilazione e una fase successiva di invio. 

La compilazione delle domande è possibile dalle ore 10.00 del 6 settembre 2022.

La presentazione delle stesse sarà possibile dalle ore 10.00 del 22 settembre 2022.

In evidenza

Aggiornato il Protocollo anti Covid per i luoghi di lavoro privati al chiuso

Aggiornato il Protocollo anti Covid per i luoghi di lavoro privati al chiuso. Si specifica che l’uso della mascherina 2rimane un presidio importante per la tutela della salute dei lavoratori ai fini della prevenzione del contagio". Sarà ridiscusso entro il 31 ottobre.

Scarica il Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19 negli ambienti di lavoro.

 

In evidenza

DAL 30 GIUGNO SANZIONI PER CHI NON ACCETTA CARTE DI PAGAMENTO

Il 30 giugno 2022 è il termine per l'applicazione delle sanzioni in caso di mancata accettazione di pagamenti tramite carte di pagamento (credito, debito, prepagate). L'entità della sanzione amministrativa pecuniaria è pari a 30 euro, aumentata del 4 per cento del valore della transazione per la quale sia stata rifiutata l'accettazione di un pagamento tramite carta.
Si ricorda che rimane in vigore il credito d'imposta sulle commissioni pagate per pagamenti elettronici:
esercenti attività di impresa, arte o professioni spetta un credito di imposta pari al 30 per cento delle commissioni addebitate per le transazioni effettuate mediante carte di credito, di debito o prepagate o per transazioni effettuate mediante altri strumenti di pagamento elettronici tracciabili. Il credito d'imposta spetta per le commissioni dovute in
relazione a cessioni di beni e prestazioni di servizi rese nei confronti di consumatori finali, a condizione che i ricavi e compensi relativi all'anno d'imposta precedente siano di ammontare non superiore a 400.000 euro.

Per informazioni Mirko Papi: m.papi@cciol.it


Confcommercio in una nota ribadisce la sua linea sottolineando che "non si può pensare di incentivare i pagamenti elettronici attraverso il meccanismo delle sanzioni, quello che serve per raggiungere questo obiettivo è una riduzione delle commissioni e dei costi a carico di consumatori ed imprese, anche potenziando lo strumento del credito d’imposta sulle commissioni pagate dall’esercente, e introdurre la gratuità per i cosiddetti micropagamenti". "Già oggi nel nostro Paese- sottolinea Confcommercio - il numero di transazioni con carte di debito, di credito e prepagate è elevatocon una crescita, nell’ultimo quinquennio, del 120% e sono oltre 4 milioni i Pos installati e attivi presso le attività commerciali e di servizi. E’ dunque evidente che il nostro sistema dei pagamenti è già in pieno sviluppo, ora va fatto di più per modernizzare ulteriormente questo processo rendendolo più efficiente e meno oneroso". "Agire per via sanzionatoria per la mancanza del Pos - conclude Confcommercio -non è certo la strada da seguire, andrebbe invece prorogata tempestivamente la misura istituita dal decreto “Sostegni-bis”, in scadenza a fine giugno, che dispone l’incremento del credito d’imposta sulle commissioni pagate dagli esercenti che adottano sistemi evoluti di incasso".

In evidenza
L'obbligo non si applica se l'importo totale è inferiore a 10.000 euro

OBBLIGHI PUBBLICAZIONE EROGAZIONE PUBBLICHE 2021: IL TERMINE E' IL 30 GIUGNO

Come sapete la legge 124/2017 prevede la pubblicazione, entro il 30 giugno di ogni anno degli aiuti di stato e de minimis ricevuti e in generale di tutte le erogazioni pubbliche. 

L'importo è su base annua e deve essere conteggiato secondo il criterio di cassa (erogati / incassati) e non sulla base della concessione.

Hanno l'obbligo tutti i soggetti iscritti al Registro delle imprese:

  • società di Capitali (Spa, Srl, Sapa);
  • società di persone (Snc, Sas);
  • ditte individuali esercenti attività di impresa;
  • società cooperative (incluse le cooperative sociali).

L'obbligo non si applica ove l'importo totale ricevuto sia  inferiore a 10.000 euro nel periodo considerato.

Le imprese soggette all'obbligo di pubblicazione nel "Registro nazionale degli aiuti di Stato", possono adempiere agli obblighi pubblicitari, semplicemente indicando sul sito internet l'esistenza di tali aiuti (senza il bisogno di fornire informazioni dettagliate) con questa dicitura:
"La società ha ricevuto benefici rientranti nel regime degli aiuti di Stato e nel regime de minimis per i quali sussiste l'obbligo di pubblicazione nel Registro Nazionale degli aiuti di Stato di cui all’art. 52 della L. 234/2012".


Le sanzioni vanno da 2000 euro fino all'obbligo di restituzione di quanto ricevuto.

La pubblicazione andrà effettuata sul sito internet aziendale o, per chi ne fosse sprovvisto, sul sito internet dell'associazione di categoria di riferimento.
Come lo scorso anno, anche nel 2022 Confcommercio si rende disponibile  per la pubblicazione degli aiuti  su confcommercio.li.it 


Contattate i vostri addetti di riferimento e in particolare
Luca Franciosi, l.franciosi@confcommercio.li.it
Gabriele Bilanceri, cecina@confcommercio.li.it
Alessio Schiano, turismo@confcommercio.li.it

 

In evidenza
A CASTAGNETO IL CORSO CELIACHIA 2022

FORMAZIONE OBBLIGATORIA CELIACHIA

Operatori che intendano produrre, somministrare e vendere alimenti senza glutine in imprese alimentari -rischio alto - sono soggetti ad obbligo formativo. Il rinnovo è obbligatorio a cadenza quinquennale.
Il corso Confcommercio si svolgerà il 9 giugno 2022 a Castagneto Carducci (LI)
Chiama 0586/1761056-57
Scrivi a formazione@confcommercio.li.it

In evidenza
Formazione obbligatoria per diventare agente d'affari in mediazione

Aperte le iscrizioni al corso agente immobiliare 2022

La frequenza del corso di formazione per agente d'affari in mediazione è obbligatorio per partecipare all'esame istituito presso la C.C.I.A.A. della provincia di residenza o del domicilio professionale ed esercitare la professione di agente immobiliare.
 
Per accedere al corso è necessario il possesso del diploma di scuola media superiore, compreso il diploma triennale di scuola professionale.
 
Il corso sarà interamente online, così come previsto dalle norme anti contagio della Regione Toscana.
 
Per informazioni, prezzi, iscrizioni, consigliamo agli interessati di contattare quanto prima Confcommercio ai seguenti recapiti:
e-mail formazione@confcommercio.li.it
telefono 0586/1761056-57
 
Il corso è a numero chiuso!
In evidenza

Accordo con Federalberghi Isola d'Elba

La Confcommercio della Provincia di Livorno ha stretto un accordo con Federalberghi Isola d'Elba e Associazione Albergatori Isola d'Elba per la tutela e la valorizzazione delle imprese e per lo sviluppo delle attività di servizio in favore degli imprenditori elbani.
La nuova organizzazione Federalberghi Confcommercio Isola d'Elba avrà sede presso l'Associazione Albergatori, e raggrupperà in un'unica organizzazione il vasto mondo del commercio e dei servizi.
In evidenza
Le lezioni saranno on-line

CORSO AGENTE DI COMMERCIO 2022 IL 19 MAGGIO

Inizia il corso 2022 per diventare agente di commercio!
La prima lezione è giovedì 19 maggio via Zoom!
 
Potete ancora iscrivervi scrivendo a formazione@confcommercio.li.it
o chiamando 0586/1761056-57
 
 

CORSO ASPIRANTI IMPRENDITORI - 29 APRILE 2022

Vuoi aprire un'attività?

Il nostro seminario gratuito ti offre le basi per muovere i primi passi: gli adempimenti burocratici, la formazione obbligatoria, gli aspetti fiscali e contabili, il credito, la sicurezza.

E tutto in una sola mattinata!

Il seminario si terrà venerdì 29 aprile 2022, dalle 9 alle 13, in Confcommercio Livorno, via Serristori 15.

I posti sono limitati e la registrazione è obbligatoria.

Registrati adesso

Vuoi avere informazioni?
0586/1761059
stampa@confcommercio.li.it

 

In evidenza
Prenotate un sopralluogo gratuito

CHECK UP GRATUITO IGIENE/SICUREZZA PER I SOCI CONFCOMMERCIO

Confcommercio offre un sopralluogo gratuito in igiene e sicurezza, condotto dal nostro Dario Tascione, chepotrà fornirvi informazioni e soluzioni relative alle normative vigenti direttamente in azienda:

  • verifica dei requisiti igienico-sanitari e strutturali dell'attività;
  • stesura/aggiornamento manuale di autocontrollo, procedure di rintracciabilità, etichettatura degli alimenti, redazione libro degli ingredienti/menù degli allergeni, schede di autocontrollo ecc.
  • analisi di laboratorio periodiche su alimenti, superfici, acque
  • fascicolo di esercizio per attività di estetica, piercing, tatuaggi, onicotecnica
  • elaborazione del documento di valutazione del rischio legionella
  • redazione/aggiornamento Documento di Valutazione Rischi - DVR
  • stesura piano di emergenza ed evacuazione
  • consulenza sulla sorveglianza sanitaria e nomina del medico competente
  • consulenza sulla verifica di messa a terra dell’impianto elettrico
  • gestione pratiche videosorveglianza, rifiuti, prevenzione incendi (CPI)
  • Redazione di DUVRI, POS
  • stesura protocollo anti-contagio SARS-COVID19
  • verifica nomine e attestati di formazione obbligatoria HACCP e sicurezza sul lavoro
  • corsi di formazione HACCP e sicurezza nei luoghi di lavoro ( rspp, primo soccorso, antincendio ecc).

Per un appuntamento:
Dario Tascione, 0586/1761066, d.tascione@confcommercio.li.it